venerdì, marzo 25, 2011

FINCHE' LA BARCA STA

Sì che magari noi non facciamo testo. E, senza dubbio, un gruppo di gente che partecipa a qualcosa chiamato "Primavera Primafalsa" non si pone come attendibile. Però.
Però dovevate vederle, le quattro squadre, a costruire ognuna la sua barca. Che non vi posso spiegare il gioco, cari lettori vicini e lontani, perchè come tutti i giochi è noioso da leggere quanto è divertente da giocare, ma insomma per la prima volta il KGgB ed io avevamo inserito questo elemento creativo-manuale del costruire la Nuova Nave dei Mille. Naturalmente, dopo aver risposto a mille demenziali quesiti  "Vero o falso". Ed è da non credere come tutti si siano impegnati seriamente e al tempo stesso si sia creata all'istante un'atmosfera rilassata: fischiettando e inventando, decorando e ragionando, provando e riprovando,  realizzare la nave più bella è stato un compito inaspettatamente ben accolto. Per noi due organizzatori, che li guardavamo "da fuori" è stata una rivelazione: che se il bisogno del gioco è stato ultimamente riconosciuto - e sta anche per essere anche lui sfruttato nei modi più biechi - il bisogno di fare le torte di fango non è ancora stato adeguatamente studiato. Ma esiste, eccome, e sa sfruttare la Pausa Birra nel migliore dei modi.



3 commenti:

Tom ha detto...

Ohibò, da qui non è che si capisca un granché, ma ha tutto un gran fascino! ;-)

lastreganocciola ha detto...

Eggià... in realtà ci stiamo lambiccando per opera di divulgazione e diffusione dei nostri giochi, ma non ci viene in mente come. Forse potreste pagarci lautamente la trasferta, con l'abbondanza di fondi che caratterizza chi lavora nel sociale... :-)))).

Tommi ha detto...

^___^