martedì, febbraio 24, 2009

E QUESTA E' STORIA, NEH?

Devo ammetterlo, la Calamity Farm è affetta da manie di protagonismo e si sta mangiando buona parte del mio blog, nonostante i dibbbattiti della/nella Comune-ty. E anche se sto leggendo un bellissimo libro di cui merita parlare, se mi giungono echi di discussioni nella sinistra cui sarebbe bello almeno accennare, se ci sono iniziative di diverso tipo - dalla prima azione di guerrilla gardening a Genova all'ultima campagna di Greenpaeace - che sarebbe carino riprendere qui, se ci sono doni virtuali che attendono di essere postati, tutte queste cose rimangono per ora fra le intenzioni.
Perchè, tocca ammettere anche ciò, il mio tempo è in questo periodo un po' a spizzichi e bottoni, come dice mia suocera, e il mio morale anche: meno male, quindi, che la Calamity si impadronisce della scena.


Sempre più ambiziosamente, grazie alla collaborazione di KGgB e dell'uomobarbuto, oggi la Calamity Farm interpreta un episodio storico - come si vede dalle foto d'epoca - in ben due scene: l'assassinio di Umberto I da parte di Gaetano Bresci.
Nella prima scena, lo sparo dell'anarchico interrompe la sfilata, nella seconda Bresci va dal carabiniere Baggio autodenunciandosi come regicida.

Sarà lo stesso carabiniere a salvarlo dal linciaggio della folla, ma Bresci morirà poi in carcere in "circostanze misteriose".
Si ringrazia per la partecipazione i figuranti della Kasparov Band.

7 commenti:

e. ha detto...

Questa è meravigliosa.
La mia preferita di tutti i tempi...G-e-n-i-a-l-e!!!!! :-))))))

Anonimo ha detto...

Maddddai? Baggio come il calciatore? "Divin Codino"?
E il carabiniere come si chiamava, "Divin Caramba"?
Che storia, se ne impara sempre una.
Adesso vi voglio vedere con Sacco e Vanzetti, neh?
gidibì

puntoggi ha detto...

senza le didascalie io avrei detto che fosse gavrilo princip che ammazza cecco nando...
vedimpotè i corsi e ricorsi storici...
:-D

e.talpa ha detto...

ehi ehi però voglio la storia del guerrilla gardening a genova! (ma la foto di obelix con a spalle il cinghiale ovviamente l'avevate vista, vero? http://genova.repubblica.it/dettaglio/battuta-di-caccia-in-citta-abbattuti-20-cinghiali/1595263)

lastreganocciola ha detto...

@e.: ma grazie, neh?
@anonimo che so chi sei: sacco e evanzetti sono stati già esclusi, non abbiamo le seggioline adatte
@gipunto sì, mi sa che poteva benssimo essere. ma bresci ci piaciava di più.
@e.talpa: guerrilla gardening arriva, con tanto di foto, tra qualche giorno. bella la foto di obelix, in effetti

puntoggi ha detto...

e allora, siate filologicamente corretti! che nel 1900 non c'era le macchine e bertoprìmo era in carrozza! e invece cecconàndo era in macchina! e nella seconda foto si vede anche un pedone sverso che poteva essere la moglie di cecconàndo!
oppure cambiamo completamente le carte in tavola e quello era giovanni fizgeràldo, il pedone sverso la giachelìna svenuta, e la rana uno degli agenti della cia che ha sparato e tutti che gli vanno intorno e gli dicono: sei stato tu? e lui: nonnò, è stato liàrvei osuòld da lassù col proiettile magico. e loro: ah, oki.
:-D
agnimodo, onore a gaetano bresci!

lastreganocciola ha detto...

va bene, abbiamo già dato ragione al gipunto: ma carrozze, al momento non ce n'è. se arriva una fatina, casomai, teniamo pronta una zucchetta mignon e ce la facciamo fare. anche se, mi sovviene, al momento forse ci avremmo qualche cosuccia più importante da chiedere a una bacchetta magica...